Deliziosa
Arca Fruit
Nicoletti Trade

Monte Sant’Angelo: un albero in memoria di una giovane vittima della lupara bianca

Alessandro Ciavarrella, lo studente di 16 anni, scomparve l’11 gennaio del 2009

Un albero in memoria di una giovane vittima della lupara bianca. È stato piantato questa mattina a Monte Sant’Angelo, per ricordare Alessandro Ciavarrella, lo studente di 16 anni scomparso l’11 gennaio del 2009.
Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, il sindaco Pierpaolo D’Arienzo e la madre del ragazzo, Rosa Guerra. L’inchiesta della Procura di Foggia è finita in un nulla di fatto: erano due le persone, poco più grandi dello scomparso, indagate per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Alessandro Ciavarrella uscì di casa dicendo di dover incontrare alcuni amici vicino a un bar. Ma a quell’appuntamento non arrivò mai. La sua vicenda è stata ricordata, nei giorni scorsi, durante un incontro con gli studenti della città garganica promosso dalla prefettura, per parlare della criticità degli scomparsi e delle vittime della lupara bianca, ossia le persone rapite in contesti mafiosi e mai più ritrovate.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle