Autotrend

G7 a Brindisi: chiusura spazio aereo dal 13 al 15 giugno

Intorno a Borgo Egnazia due livelli di protezione: zona rossa di massima sicurezza e zona gialla, più ampia con controlli più attenuati

Manca poco al  G7 in Puglia e si sta ultimando la stesura definitiva del piano di sicurezza. Particolarmente stringenti le misure quelle previste intorno all’aeroporto di Brindisi, dove arriveranno le delegazioni. Nei giorni del vertice, dal 13 al 15 giugno prossimi, sarà disposta la chiusura dello spazio aereo, mentre dal mare vigileranno unità navali della Marina, anche con un sommergibile.

Intorno al resort di Borgo Egnazia sarà costituita una bolla di protezione su due livelli: una zona rossa di massima sicurezza che includerà l’intera struttura, accessibile solo alle persone autorizzate; una zona gialla più ampia con controlli più attenuati. I Grandi potrebbero essere fuori dal Borgo per due puntate ad Alberobello e Polignano a Mare ma non è ancora ufficiale. I funzionari americani sono già stati in Puglia per effettuare i sopralluoghi: il presidente Usa Joe Biden sarà seguito a vista dagli uomini del Secret Service.

Il comune di Brindisi ha messo cinque ordinanze per divieti di transito e sosta nei giorni in cui si svolgeranno gli eventi. Una riguarda i divieti nelle aree limitrofe all’aeroporto: dalle 07.00 dell’ 11 giugno sino alle 13.00 del 16 giugno previsto “divieto di transito e di sosta della viabilità che adduce alla Chiesa di Santa Maria del Casale, del tratto di strada con accesso dalla via Contrada Baroncino fra i due parcheggi Bms P8 e Saba P9». Il 13 giugno dalle 07.00 «fino a cessate esigenze» è prevista «l’interdizione al transito pedonale al sottopassaggio di via Appia, consentito il solo transito ferroviario. Dal 12 giugno ci sarà il divieto di sosta e fermata in alcune aree del centro di Brindisi a non molta distanza dal Castello Svevo. Dalle 7 del 13 giugno – quando è prevista la cena ufficiale nel Castello Svevo – sarà in vigore la sospensione e deviazione “del servizio di trasporto pubblico lungo le arterie stradali interessate dagli itinerari principali ed alternativi destinati alla mobilità delle delegazioni, nonché lungo gli assi viari urbani inclusi nell’area di sicurezza urbana”.

Ci sono anche proteste “No G7’”da gestire. Sono state già annunciate iniziative per giovedi 13 giugno alle 20 in Piazza Vittoria a Brindisi dove è in programma “la cena sempre più povera destinata a tutto il mondo” in contemporanea con la cena organizzata dalla Presidenza della Repubblica al Castello Svevo. Sabato 15 giugno alle 15 a Fasano ci sarà la manifestazione nazionale contro il summit. Nei giorni precedenti all’appuntamento sarà mobilitata la Polizia di frontiera per scongiurare l’ingresso in Italia di militanti anarchici provenienti in particolare da Grecia, Germania, Spagna.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle