Comò

Agguato davanti a un bar di San Severo, ferito un 42enne

L’uomo non sarebbe in pericolo di vita. Indagano i carabinieri

Potrebbe essere legato ad un litigio tra familiari l’agguato avvenuto questa mattina alla periferia di San Severo, nel foggiano, in via Padre Matteo d’Agnone. Ferito un uomo di 42 anni, Michele Rendina, raggiunto ad una gamba da due colpi di pistola. La sparatoria è avvenuta davanti a un bar, in quel momento affollato di gente. La vittima, soccorsa dagli operatori del 118 , è stata trasportata all’ospedale Masselli Mascia, le sue condizioni non sarebbero gravi. Sull’accaduto indagano i carabinieri. I militari sono sulle tracce di una persona che al momento risulta irreperibile. Qualche ora dopo l’agguato, un’auto di grossa cilindrata è stata trovata nelle campagne della zona. In corso gli accertamenti per verificare che si tratti della stessa auto utilizzata per la sparatoria. Stando ad alcune indiscrezioni pare che alcuni giorni fa ci sarebbe stato un litigio tra alcune donne, tra cui anche parenti della vittima. Una discussione che potrebbe essere stata vendicata con il ferimento delle ultime ore.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella
Megamark

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle