SKIN COMO'

Femminicidio ad Andria: Leonetti ha confessato, ora è in carcere

L’uomo, a quanto pare, era ossessionato dalla gelosia nei confronti della moglie

È stato rinchiuso nel carcere di Lucera Luigi Leonetti, l’uomo che ieri sera ad Andria ha ucciso sua moglie, la 42enne Vincenza Angrisano.
È stato interrogato in caserma fino alle 5,30 di questa mattina ed avrebbe confessato l’omicidio, un delitto d’impeto al termine dell’ennesimo litigio.
L’uomo, a quanto pare, era ossessionato dalla gelosia nei confronti della moglie che – da quanto emerge – gli avrebbe confessato una sbandata.
Ieri sera ha atteso il suo ritorno a casa, in una zona rurale della città. Ha aspettato che i due figli rientrassero nella loro camera, poi sarebbe iniziata la lite sfociata nelle 4 coltellate mortali ad addome e torace. È stato lo stesso Leonetti ad allertare il 118 ma per la donna non c’era più nulla fare.
I figli non avrebbero assistito direttamente all’omicidio ma hanno sentito tutto. Ora sono seguiti dagli assistenti sociali.
La vittima lavorava nelle vendite di prodotti per la casa. Suo marito, poco più grande di lei, lavorava come guardiano in un rimessaggio, vicino all’abitazione.
I carabinieri indagano sull’accaduto, coordinati dalla Procura di Trani.
Secondo quanto riferito da una collega della vittima, Vincenza “voleva cambiare casa perché lui la trattava male: ultimamente tra loro due le cose non andavano bene”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle