SKIN COMO'

Incidente stradale, quattro morti nel Tarantino

Sulla Statale 100 hanno perso la vita tre militari dell’Esercito e il conducente di un minivan

Un impatto terribile. Quattro morti e tre feriti. Una scena raccapricciante quella che si sono trovati davanti i soccorritori. L’incidente è avvenuto ieri intorno alle 18.00 sulla Statale 100, in prossimità dello svincolo di Mottola. Un frontale tra una Fiat Multipla ed un minivan. All’interno dell’auto c’erano cinque militari della Brigata Pinerolo Settimo Reggimento Bersaglieri di stanza ad Altamura, originari di Taranto e della provincia. Tre sono morti, sul colpo, Alberto Battafarano di 42 anni, Domenico Ruggiero di 51 e Cosimo Aloia di 50. Altri due militari sono ricoverati in gravi condizioni. Uno dei due è in rianimazione in condizioni critiche.
A perdere la vita anche il conducente del minivan, Francesco Clemente, 60 anni, di Bari. Ferito il passeggero che era con lui. Il van procedeva verso Bari, mentre la Multipla tornava a Taranto. 
Alcuni corpi sono rimasti intrappolati nelle lamiere, altri sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo. Sul posto sono intervenute ambulanze del 118, vigili del fuoco, carabinieri, polizia stradale e tecnici dell’Anas. Il traffico è rimasto bloccato per ore in entrambi le direzioni e deviato su strade locali tra gli svincoli di San Basilio e Mottola.

“La Difesa e il Ministro Guido Crosetto” sono “profondamente addolorati per la notizia del tragico incidente stradale di Taranto” ed “esprimono le più sentite condoglianze ai familiari delle vittime tra cui tre colleghi dell’Esercito Italiano. Ai feriti l’augurio di una pronta guarigione”. E’ quanto viene riferito in una nota dal ministero della Difesa.

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino, appresa la triste notizia, esprime profondo cordoglio e solidale vicinanza, a nome di tutta la Forza Armata e suo personale, alle famiglie dei Graduati Aiutanti. Il Gen. Serino augura altresì una pronta guarigione agli altri feriti coinvolti e attualmente ricoverati in strutture ospedaliere della zona.
Personale dell’Esercito sta fornendo il massimo supporto logistico e psicologico alle famiglie dei militari, tutti appartenenti al 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura.

A poche ore dall’incidente stradale di ieri sera, un altro grave incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 5, in località San Basilio. A qualche chilometro di distanza dal luogo del precedente sinistro, si sono scontrati un tir e un furgone. Il conducente di quest’ultimo è rimasto ferito ed è in gravi condizioni. Un’ambulanza l’ha trasportato all’ospedale di Taranto, Santissima Annunziata.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle