Comò

Campagna olearia, servizio ad alto impatto ad Andria

Controlli mirati con le altre Forze di Polizia e i rappresentanti del Consorzio delle Guardie nelle contrade rurali e lungo le principali arterie stradali


Servizio ad “alto impatto” nelle ultime ore ad Andria, in particolar modo nelle campagne, con l’avvio della stagione olivicola per il contrasto ai furti di olive e agli assalti alle cisterne cariche di olio. Sulla scorta delle determinazioni assunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, il Questore Roberto Pellicone ha organizzato servizi di controllo mirati con le altre Forze di Polizia e i rappresentanti del Consorzio delle Guardie nelle contrade rurali e lungo le principali arterie stradali in cui sfociano le strade di campagna e i tratturi.
Oltre un migliaio le persone controllate, alcune delle quali con precedenti per reati contro il patrimonio, 600 i veicoli fermati. In totale sono stati elevati 33 verbali per violazioni al Codice della Strada; sottoposti a sequestro 6 veicoli; 6 i veicoli rubati rinvenuti. Tra gli ulteriori sequestri: 20 grammi circa di hashish e marijuana; una pistola scacciacani alterata; un fucile a pompa. Una persona è stata arrestata per furto di un escavatore e ricettazione di auto rubata.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella
Megamark

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle