Comò

Potenza: il giudice Palumbo non convalida il trattenimento di un tunisino

Il ragazzo è arrivato in Italia a novembre del 2022

Il caso della giudice Apostolico fa scuola. Anche il suo collega Filippo Palumbo del tribunale di Potenza, ha infatti deciso di non convalidare il trattenimento disposto dal questore di Forlì per un ragazzo tunisino. Il giovane, arrivato in Italia a novembre del 2022, ha prima chiesto asilo a Palermo e poi, a fronte di una nuova richiesta, si è visto destinato al centro di permanenza per i rimpatri di Palazzo San Gervasio. Il ragazzo, secondo quanto riferito dall’avvocato Alessandro Praticò dell’Asgi, era in possesso del passaporto e quindi mancavano i minimi presupposti per un provvedimento di applicazione delle procedure di frontiera.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella
Megamark

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle