Comò

Latiano, si fingono carabinieri poi sparano titolare di autosalone: vittima ferita ma fuori pericolo di vita

Sulla vicenda indagano gli uomini della Squadra Mobile di Brindisi, i quali stanno cercando di risalire all’arma utilizzata

Un uomo di 43 anni, di Fasano, si è presentato questa mattina al pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi con una ferita da arma da fuoco. Fortunatamente, le sue condizioni non destano preoccupazione. La dinamica dell’agguato è ancora poco chiara, ma sembra che sia avvenuto all’interno di un autosalone di proprietà della vittima, situato tra Latiano e Oria. Secondo una prima ricostruzione, almeno due uomini si sarebbero presentati nell’autosalone, dichiarandosi carabinieri. Avrebbero chiesto al 43enne se fosse proprio lui M.C. – queste le sue iniziali – e, a risposta positiva, hanno aperto il fuoco. Sulla vicenda indagano gli uomini della Squadra Mobile di Brindisi, i quali stanno cercando di risalire all’arma utilizzata. Al momento, sembra che sia stato esploso un solo colpo.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella
Megamark

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle