Comò

Parco archeologico di Saturo, precisazione Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo di Taranto

La sospensione dei lavori non è attribuibile alla Soprintendenza, alla quale compete esclusivamente la direzione scientifica degli scavi, che sono stati già da tempo ultimati

In merito allo stato dei lavori di valorizzazione del parco archeologico di Saturo, in territorio di Leporano, la Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo di Taranto precisa che l’ente beneficiario del finanziamento di 5 milioni di euro per la valorizzazione del sito è il segretario regionale del ministero della Cultura. Per questo l’attuale sospensione dei lavori non è attribuibile alla Soprintendenza, alla quale compete esclusivamente la direzione scientifica degli scavi, che sono stati già da tempo ultimati. La Sopraintedenza interverrà solo a conclusione del progetto di valorizzazione con ulteriore intervento – già finanziato per un importo di 765mila euro – finalizzato al miglioramento fruitivo e conoscitivo del parco.


Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella
Megamark

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle