Comò

Barletta:“Atti di Bellismo in Città”: presentazione della seconda edizione nazionale dell’estemporanea dedicata a Giuseppe De Nittis

Conferenza stampa a Bari, giovedì 25 maggio, PACT, Polo Arti Turismo Cultura Regione Puglia

Giovedì 25 maggio alle ore 11.00, nell’Arena del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia (c/o Fiera del Levante, Padiglione 107 – Ingresso Monumentale, via Paolo Pinto) sarà presentata la 2^ edizione dell’estemporanea nazionale dedicata a Giuseppe De Nittis dal titolo “Atti di Bellismo in Città”, organizzata dall’associazione di promozione sociale e culturale Divine del Sud, presieduta da Francesca Rodolfo, patrocinata da Regione Puglia, Provincia di Barletta-Andria-Trani, Comune di Barletta, Patto educativo della Prefettura Bat e in collaborazione con la Pinacoteca Giuseppe De Nittis presso il Palazzo della Marra.

Alla conferenza interverranno:
– Grazia Di Bari, consigliera delegata alla Cultura, Regione Puglia
– Aldo Patruno, direttore Dipartimento Turismo e Cultura, Regione Puglia
– Francesca Rodolfo, presidente associazione Divine del Sud
– Cosimo Cannito, sindaco di Barletta
– Oronzo Cilli, assessore Cultura Comune di Barletta
– Prof. Renato Miracco, curatore mostra americana Giuseppe De Nittis
– Maria Picardi Coliac, artista poliedrica barlettana

Parteciperanno, tra gli altri, la vice presidente di Divine del Sud, Agata Oliva, e la responsabile della cultura, Rosanna Delvecchio.

L’evento artistico-culturale si terrà domenica 28 maggio dalle 9,30 alle 20 nella centralissima corso Vittorio Emanuele a Barletta, che per l’occasione si trasformerà in una vera e propria “rue des peintres” (in caso di tempo avverso, nella Galleria e nel Foyer del Teatro Curci).
A decretare i vincitori una giuria d’eccezionale prestigio: l’artista poliedrica barlettana Maria Picardi  Coliac, il maestro  Giacomo Borgiac, la prof. Antonella Palmitessa, l’artista canosina Caterina Cannati in arte Kataos, il maestro barese Vito Gurrado e l’artista Francesco Gentile, vincitore della prima estemporanea. Ad aprire la kermesse artistico-culturale Leontine e Giuseppe De Nittis in abiti perfettamente ricreati per l’occasione. A conclusione della giornata di esibiranno i ragazzi dell’Istituto Cordella Fashion School di Lecce in abiti creati rigorosamente in estemporanea (fashion instant), al momento, con incredibile e veloce maestria. Terminerà  la giornata una capsule di abiti scenici in una sfilata inclusiva, in cui modelli professionisti e diversamente abili indosseranno creazioni uniche ed esclusive sempre targate Cordella, direttamente dalla Fashion Week di Milano, ma anche creazioni dell’associazione Thempus per gli abiti dell’800 e della Disfida, perfettamente contestualizzati per una sorta di storia del costume dal ‘500 ai giorni nostri.

In esposizione le opere vincitrici dei ragazzi delle scuole di Barletta che hanno aderito al concorso
e degli artisti (fuori concorso) che arricchiranno in questo modo un momento dall’alto valore artistico-culturale:
– Giacomo Borgiac
– Charmelle Calabrese
– Caterina Cannati “Kataos”
– Francesco Gentile  
– Ricarda Guantario
– Vito Gurrado
– Antonella Palmitessa

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle