Comò

Lecce: ordigno esploso nella notte davanti all’ufficio postale di via Archita, tre arresti

Danneggiati arredi, infissi esterni e due autovetture parcheggiate nelle vicinanze

Hanno fanno esplodere un ordigno presso il postamat di un ufficio postale a Lecce, ma sono stati bloccati e arrestati. E’ accaduto la scorsa notte. L’ordigno è stato collocato davanti all’ufficio postale di piazza Archita da Taranto, poco prima delle 04.00, probabilmente con l’obiettivo di asportare il denaro contenuto nel punto di prelievo. L’onda d’urto ha provocato il danneggiamento degli arredi dell’ufficio postale, infissi esterni e di due autovetture parcheggiate nelle vicinanze. L’intervento delle volanti della polizia ha
permesso di fermare all’istante due dei tre autori dell’attentato. Si tratta di un uomo di 49 anni originario del tarantino e residente a Lecce e di un uomo di 52 anni di Melfi. Quando sono stati bloccati i due avevano ancora addosso i passamontagna. Il terzo complice è riuscito a fuggire a bordo di un’Alfa Romeo rubata poco prima a Lecce. La sua fuga è durata poco: l’uomo infatti èstato intercettato e bloccato poco dopo dai carabinieri.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella
Megamark

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle