Deliziosa
Rubinochem
Nicoletti Trade

Rete Ferroviaria Italiana, gara da 67 milioni per impianto tecnologico sulla linea Foggia-Bari Parco Nord

La nuova “cabina di regia”, incrementerà gli standard di regolarità e puntualità dei treni


RFI ha bandito una gara da 67 milioni di euro, finanziata anche con fondi Pnrr, per la progettazione e la realizzazione di un nuovo impianto tecnologico sulla linea Foggia-Bari Parco Nord. Si tratta di un
apparato centrale computerizzato multistazione (Accm), una vera e propria “cabina di regia” che, grazie alle tecnologie di ultima generazione ed il potenziamento infrastrutturale, rende più affidabile – secondo Ferrovie dello Stato italiane – l’infrastruttura incrementando gli standard di regolarità e puntualità dei treni. In caso di guasti, riduce al minimo i disservizi e consente di far viaggiare i treni, mantenendo il massimo livello di sicurezza. Benefici sono previsti anche nei processi di manutenzione dell’infrastruttura, grazie ai sistemi informatici di diagnostica predittiva che riducono l’insorgenza di avarie improvvise. L’apparato gestisce una linea o un nodo ferroviario da un centro dove sono concentrati tutti gli operatori della
circolazione, da dove è possibile impartire e ricevere comandi e controlli sicuri a tutti gli impianti controllati come se si fosse nella postazione locale.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle