SKIN COMO'

Coltello e scacciacani contro la rivale per gelosia, arrestata

48enne tarantina bloccata dai carabinieri a Carosino

Dramma della gelosia a Carosino, nel tarantino. Una violenta lite tra due donne, una tarantina di 48 anni ed un’albanese di 40, è stata fermata dai carabinieri, allertati da un uomo che ha assistito alla scena. La tarantina avrebbe prima trascinato per i capelli la straniera, poi le avrebbe puntato al petto una pistola scacciacani. L’albanese, per difendersi, ha sfilato dalla tasca un coltellino, puntandolo alla gola dell’altra. Dalle prime indagini, sembra che la donna albanese fosse vittima, da anni, di minacce, offese e pedinamenti per motivi di gelosia. Dopo l’ennesima aggressione, ha deciso di denunciare.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle