Comò

Cade da scala in un cantiere e perde la vita: prelievo multiorgano al “Perrino”

Andrea Santorsola è morto a seguito di un incidente sul lavoro avvenuto martedì scorso, a Mesagne. Da una vita spezzata ne rinasceranno altre grazie all’atto di generosità della famiglia

Da una vita spezzata, ne rinasceranno altre grazie all’atto di generosità della famiglia. Sono terminate, nel pomeriggio, nell’ospedale “Perrino” di Brindisi, le operazioni di prelievo degli organi del 32enne, Andrea Santorsola, l’operaio di Oria morto a causa di un incidente sul lavoro avvenuto martedì scorso. Il ragazzo è caduto da una scala mentre si trovava in un cantiere edile, nelle campagne di Mesagne.
Dopo l’avvenuto accertamento della morte cerebrale, la famiglia ha acconsentito alla donazione degli organi. Così da questa mattina, alle 6, hanno preso il via le attività di prelievo, con diverse équipe intervenute provenienti da Roma, Napoli, Palermo e Bergamo.
Ad esprimere vicinanza alla famiglia, il Commissario straordinario della Asl Brindisi, Giovanni Gorgoni: “Grazie per il grande gesto di altruismo che salverà la vita di altre persone e che rinnova la speranza dei tanti pazienti in attesa di trapianto”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle