SKIN COMO'

Duplice omicidio di Serranova, sequestrato un fucile

Il fratello della vittima, Cosimo Calò è stato condotto in caserma

Un fucile da caccia è stato sequestrato oggi pomeriggio in un locale in uso ad un conoscente di Antonio Calò, il 70enne trovato morto mercoledì scorso, assieme alla moglie Caterina, nel loro casolare. Nella caserma della compagnia di San Vito dei normanni sarebbero in corso accertamenti. Una persona sarebbe stata condotta lì: si tratta del fratello della vittima, Cosimo Calò.
Intanto è emersa una nuova indiscrezione. La sera in cui è stato trovato morto assieme alla moglie Caterina, Antonio Calò aveva un appuntamento con il suo avvocato, a Carovigno. Non si sa per fare cosa, ma questo dettaglio, emerso nelle ultime ore, rimette tutto in discussione, comprese le dichiarazioni del fratello Carmelo. E’ stato lui, poco prima delle 19 di mercoledì scorso, a raccontare di aver trovato i corpi. Aveva un appuntamento con Antonio: dovevano andare a Carovigno in farmacia – ha detto ai nostri microfoni. Ha bussato alla porta, ma non ricevendo risposta è entrato ed ha fatto la macabra scoperta: il fratello era per terra all’ingresso, la cognata Caterina in camera da letto. Entrambi in un lago di sangue. I due, si scoprirà dopo, sono stati uccisi con un fucile da caccia. In cucina, la tavola era ancora apparecchiata. Ora questa nuova indiscrezione spinge gli inquirenti verso una pista ben precisa: quella, cioè, relativa all’eredità che la coppia avrebbe ricevuto alla morte di un altro fratello della vittima, avvenuta un paio di anni fa: una casa colonica, adiacente al casolare dei coniugi, ed un terreno attiguo. Anni prima era la casa di famiglia, quella in cui i sette figli vivano con i genitori. Perché Antonio aveva appuntamento con il suo avvocato? Di cosa dovevano parlare? C’era un contezioso in con qualcuno dei fratelli per quel lascito? Domande a cui gli inquirenti sono chiamati a dare una risposta. Intanto, proseguono le ricerche del fucile da caccia utilizzato per il duplice omicidio e si attende anche che venga effettuata l’autopsia sui due corpi. L’esame sarà fondamentale anche per stabilire esattamente quando è avvenuto il delitto.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle