SKIN COMO'

Parco Alta Murgia, al via fase 2 della Carta Europea del Turismo Sostenibile

Riaperti i termini di candidatura per certificare nuove aziende nell’iter legato alla sostenibilità


Il Parco dell’Alta Murgia avvia la fase 2 della Carta Europea del Turismo Sostenibile, ovvero riapre i termini di candidatura per certificare nuove aziende nell’iter legato alla sostenibilità. Il percorso è rivolto alle aziende dell’ospitalità e dell’accoglienza, alle imprese che erogano servizi di fruizione, conoscenza e visita del Parco e agli operatori di agriturismi, masserie e boschi didattici che erogano servizi turistici di promozione del territorio. L’obiettivo è continuare a offrire alle imprese nel Parco l’opportunità di certificarsi con la CETS, la Carta Europea del Turismo Sostenibile. Tra i vantaggi, si legge in una nota dell’Ente, l’immissione della spesa dei visitatori nell’economia locale, il miglioramento dell’offerta turistica basata sulla valorizzazione del territorio, l’incremento delle prenotazioni, la riduzione dei costi operativi attraverso un uso sostenibile delle risorse, il riconoscimento dell’azienda a livello europeo e lo sviluppo di nuove opportunità commerciali. Ad aprile saranno consegnate le prime 32 certificazioni CETS a operatori turistici che hanno intrapreso con il Parco un percorso di sostenibilità ambientale, dotandosi di strumenti più efficaci per migliorare l’offerta turistica. La modulistica per l’adesione è disponibile sul sito internet del Parco

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle