SKIN COMO'

Arrestato latitante condannato per tentato omicidio

Nel 2012, a Maglie, avrebbe aggredito un imprenditore balneare. Si tratta del 39enne Orazio Preite che si era reso irreperibile dopo la condanna definitiva

È accusato di tentato omicidio per aver aggredito, nel 2012 a Maglie, un imprenditore balneare colpendolo alla testa con un cric. A gennaio scorso, dopo la condanna definitiva, si era reso irreperibile. I carabinieri lo hanno individuato e arrestato. Si tratta di Orazio Preite, 39 anni. Deve espiare una pena residua di 16 anni e sette mesi di reclusione per tentato omicidio, lesioni personali e minacce in concorso, detenzione e porto abusivo di armi, ricettazione e furto in abitazione.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle