Skin Mattino Norba

Madonnaro ucciso, condannato a 9 anni il giovane senegalese

Leonardo Vitale fu trovato agonizzante nei pressi della stazione ferroviaria di Lecce il 5 ottobre 2021

Con l’accusa di omicidio preterintenzionale e rapina aggravata il gup di Lecce Marcello Rizzo ha condannato a 9 anni di reclusione un 23enne di origine senegalese, Mamadou Lamin. Si tratta del giovane arrestato per l’omicidio del madonnaro Leonardo Vitale, 69 anni, originario di Oria. L’artista di strada venne trovato agonizzante nei pressi della stazione ferroviaria a Lecce il 5 ottobre 2021 con una ferita alla testa. Sei giorni dopo, l’11 ottobre morì al Vito Fazzi di Lecce in seguito alla caduta conseguente alla colluttazione con il suo aggressore che voleva rapinarlo dei soldi . Il bottino della rapina fu di pochi euro. Il 23enne, espiata la pena, dovrà essere espulso dall’Italia. Disposta anche una provvisionale di 400mila euro a favore del figlio della vittima.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Potrebbe interessarti anche:

Sidebar Autotrend
Sidebar Autotrend

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle