Deliziosa
Go Up
Iflem

Uccisa nel trevigiano donna originaria di Molfetta

E’ stata colpita con due fendenti e ritrovata in una fabbrica dismessa


Una donna originaria di Molfetta, Vincenza Saracino, di 50 anni, è stata uccisa con due fendenti al collo ed alla mandibola ed è stata trovata senza vita due giorni fa in una fabbrica dismessa tra Treviso e Preganziol, dove risiedeva da diversi anni. La sua scomparsa era stata denunciata poco prima dal marito. Viene al momento esclusa la pista della rapina. Era stata vista poco prima della scomparsa in un supermercato e poi in una tabaccheria. Cosa sia accaduto da quel momento in poi e perché si trovasse in quella fabbrica dismessa resta un mistero. Il marito è stato sentito più volte dagli inquirenti, ma al momento non risulta indiziato. Saracino gestiva con l’uomo un negozio in franchising di oggettistica erotica.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Divella

Scopri il meteo

Tutte le previsioni aggiornate della tua zona!

Oroscopo

Scopri cosa ti riservano le stelle