SKIN COMO'

Ventiduenne accoltellato a Torremaggiore, si costituisce il responsabile

Il giovane si è presentato in caserma accompagnato dai suoi legali


Ci sarebbe un presunto debito di droga alla base dell’accoltellamento avvenuto due sera fa a Torremaggiore, che ha causato il ferimento di un 22enne incensurato. Il ragazzo, colpito al petto, è finito in ospedale, ma per fortuna non in pericolo di vita. L’episodio è avvenuto in piazzale Enrico Fermi.
Nelle ultime ore, si è presentato ai carabinieri l’autore dell’accoltellamento: si tratta di un 25enne, anch’egli incensurato, accompagnato dal suo legale, l’avvocato Luigi Marinelli. Il ragazzo è indagato a piede libero per lesioni gravi. In base al suo racconto, si sarebbero incontrati nell’auto della vittima perché quest’ultima pretendeva il pagamento di un debito di droga, relativo alla vendita di alcune dosi di cocaina. Il 25enne ha negato di avere debiti nei confronti del 22enne e, a quel punto, è nata un’accesa discussione, sfociata nell’accoltellamento.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche: