Radionorba Vodafone Battiti Live 2020 pronto all'esordio in Tv

  |  OTRANTO (LE)  -  venerdì 24 luglio 2020 - 19:50

Stamattina ad Otranto il meeting di fine produzione alla presenza di cantanti, conduttori, il presidente di Radionorba e numerose autorità

di Redazione Norbaonline
Radionorba Vodafone Battiti Live 2020 pronto all

Si chiude oggi ad Otranto la produzione dell’edizione 2020 del Radionorba Vodafone Battiti Live. Sei appuntamenti che andranno in onda ogni domenica, a partire dal 26 luglio, su TelenorbaRadionorba TvRadionorba e, dal 27 luglio ogni lunedì in prima serata su Italia 1, oltre che Mediaset Extra e, on demand, su Mediaset Play.
 
Stamattina, nella Sala Triangolare del Castello Aragonese, si è tenuto un meeting di fine produzione, a cui sono intervenuti il presidente di Radionorba Marco Montrone, i conduttori dello show, il direttore artistico Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci, il regista Luigi Antonini, l’assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone, il sindaco di Otranto Pierpaolo Cariddi e i rappresentanti di alcune delle città che hanno ospitato le esibizioni “on the road” che andranno in onda nel corso delle sei puntate: c’erano il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti, il sindaco di Foggia Franco Landella, l’assessore del Comune di Bari Ines Pierucci, il presidente delle Grotte di Castellana Victor Casulli, il presidente del Consiglio comunale di Ostuni Giovanni Zaccaria, il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, il sindaco di Mesagne Antonio Matarrelli, l’assessore del Comune di Lecce Paolo Foresio, il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva. C’erano anche due rappresentanti del cast artistico, Irama e Shade. Entrambi hanno sottolineato l’occasione straordinaria offerta da Radionorba per ripartire con i live. “Lo abbiamo desiderato tanto”, ha detto Shade, “è stata una grande emozione tornare a calcare un palco e per me, in modo particolare, farlo in Puglia che è la mia terra d’origine”. “Era importante per noi, ma anche e soprattutto per i lavoratori del comparto musicale”, ha aggiunto Irama. “Siamo davvero felici, l’esibizione dal vivo è una parte essenziale del nostro lavoro, ringraziamo Radionorba e la Puglia per averci dato questa opportunità”.
 
Il sindaco di Otranto si è detto felice del contributo dato da Otranto, “che ha dimostrato di avere la capacità, gli spazi e i servizi per ospitare un evento di portata nazionale”. “Sarà una grande occasione di visibilità per la nostra città e per l’intera Puglia”, ha aggiunto Cariddi. “Mai come in un momento come questo è importante dare un segnale di unità e io credo che, sotto la regia della Regione Puglia, c’è stata una grande collaborazione che ha permesso alla Puglia di restituire all’intero Paese, attraverso Battiti Live, un’immagine straordinaria”.
 
Sulla stessa lunghezza d’onda anche i sindaci e i rappresentanti degli altri Comuni toccati dallo show della radio del sud. Tutti hanno ringraziato Radionorba per il coraggio dimostrato e, soprattutto, per la professionalità con cui è stata gestita questa sfida.
 
“Una sfida temeraria, coraggiosa, un’altra, che abbiamo vinto insieme ai territori e a imprenditori determinati e competenti”, ha aggiunto l’assessore Capone. “Se penso a tutto il lavoro fatto per far ripartire la nostra regione, in un momento di così grande difficoltà per l’Italia, per le nostre amministrazioni, le nostre imprese, i nostri operatori, sono orgogliosa dei passi che siamo riusciti a compiere. Sembrava la battaglia di Davide contro Golia, a maggio eravamo tutti in una bolla, ci attrezzavamo per traslocare le nostre vite sul digitale, a discapito del cuore e di quell’abitudine tutta pugliese di stringerci nelle piazze. E invece, oggi, siamo qui e ci aspetta uno spettacolo meraviglioso, con artisti straordinari, in una location mozzafiato: il fossato del Castello Aragonese di Otranto”.
 
“Credo sia un momento di gioia da condividere con tutto il Paese”, ha sottolineato il presidente di Radionorba Marco Montrone. “Ci mancheranno le grandi folle alle quali eravamo abituati, ma quest’anno bisognava trovare il modo per andare avanti con un format nuovo che comunque ci ha regalato spunti molto interessanti. Siamo i primi a riportare la musica dal vivo in tv, siamo i primi ad aver dato l’opportunità agli artisti di riprovare le emozioni del palco. Non era facile, lo sapevamo, ma lo volevamo fortissimamente, eravamo certi di poter dimostrare, ancora una volta, che il Mezzogiorno è in grado di vincere sfide importanti come questa. E’ merito di tutti, ognuno ha fatto la sua importantissima parte. E’ stato uno sforzo produttivo imponente, ora non ci resta che goderci lo spettacolo in tv, augurandoci che con la nostra musica arrivi nelle case degli italiani un po’ di spensieratezza e le emozioni che tutti abbiamo provato nel ritrovarci sebbene con le dovute limitazioni dettate dal rigoroso rispetto di tutte le disposizioni in vigore”.
 
“Sarà uno show di altissimo livello”, completa il regista Luigi Antonini, abbiamo lavorato in sicurezza, con tutte le limitazioni del caso ma alla fine siamo ugualmente riusciti a restituire un immagine televisiva eccellente di cui tutti siamo fortemente orgogliosi. Lavorare in Puglia è stato straordinario e la ricorderò per  l’attenzione e collaborazione ricevuta a tutti i livelli”.
 
“Sono felice, non ho molto altro da aggiungere”, ha detto Elisabetta Gregoraci. “Ero triste all’idea di non poter fare Battiti quest’anno, ma quando ho ricevuto la telefonata con cui mi è stato comunicato che lo show si sarebbe tenuto sono esplosa di gioia e in questi dieci giorni ad Otranto le emozioni si sono susseguite una dietro l’altra. Ringrazio Marco Montrone, Alan Palmieri e tutta la grande famiglia del Battiti Live per questo grande regalo”. “Lo abbiamo desiderato, ci abbiamo lavorato tanto e alla fine siamo riusciti a realizzare l’impresa”, ha concluso Alan Palmieri. “Abbiamo avuto sul nostro palco grandissimi artisti, che sono stati protagonisti anche di splendide esibizioni on the road in luoghi meravigliosi della nostra Regione”.
 
Nelle sei serate del Radionorba Vodafone Battiti Live si alterneranno  sul palco, in ordine sparso, Piero Pelù, J-Ax, Irama, Annalisa, Elodie, Fedez, Shade, Takagi&Ketra, Elettra Lamborghini, Raf, Gigi D’Alessio, Alberto Urso, Clementino, Francesco Renga, Nek, The Kolors, Fabrizio Moro, Ermal Meta, Diodato, Baby K, Giusy Ferreri, Gabri Ponte, Anna Tatangelo con Geolier, Francesco Gabbani, Le Vibrazioni, Pinguini Tattici Nucleari, Boomdabash, Alessandra Amoroso, Rocco Hunt, Dotan, Gaia, Ana Mena, Fred De Palma, Aiello, Danti, Il Tre, Bugo, Anna, Mr. Rain, Cara, Chadia Rodriguez, Federica Carta, Emma Muscat, Astol, Ernia e Random.
 
Anche quest’anno il Radionorba Vodafone Battiti Live, in collaborazione con Unione Europea, Regione Puglia e Pugliapromozione, all’insegna della campagna “Puglia, Riparti dalla Meraviglia”, sarà affiancato da brand italiani ed internazionali di primissimo piano come il title sponsor Vodafone ed inoltre, Maxibon, Carta Wow, Grana Padano, Gruppo Caffo 1915, Expert, Rilastil e Massigen,Supermercati Doc e Famila,Acqua Amata. Hair Sponsor ufficiale :Matrix e Redken, make up stylist Cesvim Academy.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.