Metaponto, trovato il cadavere del piccolo Diego

CRONACA  |  MATERA (MT)  -  sabato 28 marzo 2020 - 09:08

Secondo la prima ricostruzione fatta dai Carabinieri, il piccolo si sarebbe allontanato da casa mentre giocava con i cani di famiglia e poi sarebbe scivolato sull'argine del fiume Bradano

di Redazione Norbaonline
Metaponto, trovato il cadavere del piccolo Diego

E' stato ritrovato a circa 500m dall'abitazione di famiglia il cadavere del bambino di tre anni di cui si erano perse le tracce ieri mattina a Metaponto di Bernalda (Matera). Il cadavere e' stato trovato nei pressi della foce del fiume Bradano dai Carabinieri del Centro cinofili di Firenze, grazie all'utilizzo dei cani "molecolari". Proclamato oggi e domani lutto cittadino.

"Una tragedia senza senso che spezza in due il cuore di tutti noi": sono le parole scritte su Facebook  dal sindaco di Bernalda, Domenico Tataranno. Stamani il sindaco si e' recato sul posto ed ha portato il conforto di tutta la comunita' bernaldese ai genitori del bambino, che sono imprenditori agricoli di origine campana e che abitano in contrada Marinella al confine con la provincia di Taranto. Il bambino, infatti, frequentava l'asilo nella vicina Marina di Ginosa (Taranto). E ieri alle ricerche hanno partecipato anche numerose persone di Ginosa. 

"Abbiamo sperato per tutta la giornata di ieri e per tutta la notte, ma la tragedia con la quale dobbiamo fare i conti questa mattina ci coglie impreparati perche' proprio non riusciamo ad accettare l'idea che una giovane vita possa finire a causa di un destino crudele". Cosi', attraverso l'ufficio stampa della Giunta lucana, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

Era stato il cagnolino di famiglia a condurre gia' ieri le ricerche verso la zona impervia del fiume Bradano. Secondo quanto si e' appreso ieri mattina il bambino, che stava giocando all'aperto, si e' allontanato dall'abitazione famigliare e nei primi momenti i genitori avevano pensato che si fosse allontanato di poco, proprio insieme al cagnolino, che non
era nelle vicinanze della casa. Secondo la prima ricostruzione fatta dai Carabinieri, il bambino, figlio unico, si sarebbe allontanato da casa mentre giocava con i cani di famiglia e poi sarebbe scivolato sull'argine del fiume Bradano, nei pressi della foce, finendo in acqua e annegando sul posto. La prima ispezione cadaverica ha confermato quindi l'ipotesi dell'incidente: non sono stati trovati segni di violenza.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.