Scontri in autostrada: ultra baresi aggrediscono i tifosi del Lecce

CRONACA  |  BARI (BA)  -  domenica 23 febbraio 2020 - 14:26

Sul posto la polizia che ha scortato i tifosi giallorossi verso Roma

di Redazione Norbaonline
Scontri in autostrada: ultra baresi aggrediscono i tifosi del Lecce

Scontri in autostrada, in zona Ofanto sud fra Cerignola e Foggia, tra i tifosi del Bari e quelli del Lecce. Ultra baresi, diretti a Castellammare di Stabia per il match contro la Cavese, hanno teso un agguato ai tifosi leccesi diretti all’Olimpico per la gara di serie A contro la Roma.

Alcuni chiodi sull'asfalto hanno portato l’autista del pullman a fermarsi: così i baresi avrebbero circondato i due mezzi su cui erano presenti 20 tifosi del Lecce. I leccesi sono stati aggrediti, ma per fortuna non ci sono feriti. Sul posto la polizia che ha scortato i tifosi giallorossi verso Roma. 

Due veicoli, appartenenti alle tifoserie sono stati dati alle fiamme. Sul posto hanno operato i vigili del fuoco per domare il rogo.

Il Bari condanna con una dura nota le violenze avvenute: "SSC Bari - e' scritto nel documento del club - intende
esprimere la piu' ferma condanna per quanto accaduto quest'oggi sul tratto autostradale che collega la Puglia alla Campania.  Ogni forma di violenza e' da condannare nel modo piu' assoluto. n attesa che le autorita' competenti
facciano piena luce su quanto effettivamente accaduto, la Societa' esprime tutta la propria solidarieta' all'US Lecce e ai
suoi tifosi, unitamente agli auguri di una pronta e completa guarigione agli eventuali feriti".

Sull'episodio anche il sindaco Decaro è intervenuto: "In una giornata in cui a Bari si e' vissuto un momento di preghiera e di pace in un clima di serenita' e accoglienza, le notizie che ci giungono di scontri avvenuti in autostrada, che ha visto coinvolti alcuni tifosi baresi, fanno ancora piu' male", scrive il primo cittadino. "Non credo ci siano parole per commentare l'accaduto, se non quelle di condanna assoluta, senza se e senza ma, verso azioni cosi' vili e violente che nulla c'entrano con lo sport e i suoi valori. Da sindaco, da barese e da tifoso mi vergogno per loro e chiedo scusa a nome della citta' di Bari".

"Sono inorridito nel sapere cosa sia successo e nel vedere le immagini di cosa abbiano fatto i delinquenti. Tali atti offendono a morte il calcio e chi lo ama. Si accertino i responsabili : coloro che occupavano i pullman erano noti ? I club si facciano dare i nomi dalle forze dell'ordine e dai proprietari della compagnia dei trasporti che ha affittato i veicoli. Parlino e denuncino chi era sui pullman per prendere le distanze dai delinquenti. I club applichino l'istituto del gradimento e non consentano piu' di macchiare maglia e simboli, non saranno tollerate scuse". E' il commento del presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.