Bari, quadri falsi attribuiti al maestro Nino Caffe': in 23 a processo

CRONACA  |  BARI (BA)  -  sabato 14 dicembre 2019 - 10:39

A capo della banda c'era il curatore dell'archivio del maestro

di Antonio Lorusso
Bari, quadri falsi attribuiti al maestro Nino Caffe

Vendevano in tutta Italia dipinti falsi attribuiti al maestro Nino Caffe'. Rinviate a giudizio a Bari 23 persone, accusate di aver messo in piedi un'associazione a delinquere con ramificazioni in tutta Italia. A capo della banda, di cui facevano parte galleristi, mercanti d'arte e commercianti on line, c'era il curatore dell'archivio del maestro (deceduto nel 1975) che provvedeva anche a commissionare le opere a pittori compiacenti e che organizzava mostre patrocinate perfino dal senato e dall'unione europea. Le indagini dei carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di bari sono scattate nel marzo del 2013, quando furono sequestrate 21 opere di caffe'. In tutto sono stati recuperati quasi 500 quadri, tutti falsi, buona parte dei quali in puglia e basilicata. Le opere sequestrate, tra cui anche tele di schifano, borghese e alinari, hanno fruttato alla banda circa un milione e mezzo di euro

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.