Trani: truffa fotovoltaico, chiesta assoluzione per tutti

  |  TRANI (BT)  -  mercoledì 20 novembre 2019 - 20:35

A dicembre del 2012 furono 13 le persone che finirono in manette

di Giovanni Di Benedetto
Trani: truffa fotovoltaico, chiesta assoluzione per tutti

Il pm della procura di Trani Giovanni Lucio Vaira ha chiesto l’assoluzione o di non doversi procedere per intervenuta prescrizione anche in seguito alla derubricazione di alcuni reati contestati per tutti i 14 imputati nel processo per la presunta truffa degli impianti fotovoltaici realizzati nelle campagne di Trani. Secondo l’accusa, mossa dal pm all'epoca in servizio a Trani Michele Ruggiero, sarebbe bastata una semplice dichiarazione di inizio attività per la loro installazione e gli impianti sarebbero stati realizzati in maniera frazionata per poter aggirare la normativa ed intascare gli incentivi del “conto energia” che premia con tariffe vantaggiose l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici di minore potenza per un periodo di 20 anni. Il pm ha ritenuto che la norma che vieta il frazionamento è successiva alla presentazione delle dichiarazioni di inizio attività per gli impianti e che non esisteva un divieto esplicito di realizzarli in maniera frazionata. Caduta la contestazione di associazione delinquere, è rimasta in piedi solo quella di corruzione ma in quanto finalizzata ad un atto lecito è risultata prescritta. A dicembre del 2012 furono 13 le persone che finirono in manette.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.