Omicidio Carvone a Brindisi: possibile regolamento di conti

  |  BRINDISI (BR)  -  giovedì 12 settembre 2019 - 10:03

La squadra mobile di Brindisi avrebbe già un identikit del sicario

di Grazia Rongo
Omicidio Carvone a Brindisi: possibile regolamento di conti

Potrebbe essere stato ucciso per un regolamento di conti Giampiero Carvone, il 19enne morto due sere fa a Brindisi, colpito da un colpo di pistola alla nuca. La squadra mobile di Brindisi avrebbe già un identikit del sicario, un uomo che conosceva bene il quartiere Perrino, luogo dell'agguato, tanto da poter fuggire via impunito dopo aver sparato. Ieri è stato il giorno delle perquisizioni a tappeto che non hanno fornito elementi determinanti per la ricostruzione dell'omicidio. Sembra comunque che il 19enne sia caduto in trappola: qualcuno gli avrebbe chiesto di scendere da casa all'una di notte tra lunedì e martedì. Lui era fermo davanti al portone del palazzo quando il killer ha esploso tre colpi, uno mortale alla testa. Il pm ha disposto l'autopsia e la salma non è stata ancora riconsegnata ai familiari.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.