Uccise padre, sorella e cognato: il verdetto all'ex carabiniere

CRONACA  |  SAVA (TA)  -  venerdì 19 luglio 2019 - 14:20

Evitato l'ergastolo: condanna definitiva a 30 anni

di Redazione Norbaonline
Uccise padre, sorella e cognato: il verdetto all

Il Gup del Tribunale di Taranto si è espresso in amniera definitiva nei confronti del carabiniere 55enne che nel novembre 2017 uccise a colpi di pistola padre, sorella e cognato a causa di una discussioni sulla gestione economica di terreni. Subito dopo provo' a suicidarsi con la stessa arma ma non vi riusci'. Raffaele Pesare, ex appuntato dell'Arma, è stato condannato a 30 anni tramite rito abbreviato. Il sostituto procuratore Maria Grazia Anastasia aveva chiesto la condanna all'ergastolo. Il giudice Tommasino ha concesso all'imputato, difeso dall'avv.Lorenzo Bullo, le attenuanti generiche equivalenti alle aggravanti e la diminuente del rito abbreviato. 

 

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.