Manduria, uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

CRONACA  |  MANDURIA (TA)  -  martedì 16 luglio 2019 - 16:03

Dopo il triplice omicidio tento' di suicidarsi ma non ci riusci'

di Redazione Norbaonline
Manduria, uccise padre, sorella e cognato: chiesto ergastolo

Il sostituto procuratore di Taranto Maria Grazia Anastasia ha chiesto la massima condanna possibile per Raffaele Pesare, ex appuntato dei Carabinieri in servizio a Manduria. Il 55enne nel novembre 2017 uccise a sangue freddo il padre Damiano di 85 anni, la sorella Pasana di 50 anni e il cognato Salvatore Bisci di 69 con la pistola d'ordinanza; infine provo' a spararsi in bocca ma il proiettile buco' il palato e usci' dalla narice senza ledere organi. Pesare avrebbe compiuto la strage per dissidi con il cognato sui proventi della raccolta di olive di un terreno di proprieta' del padre che gestiva assieme a Bisci. Il processo si è svolto con il rito abbreviato e la sentenza definitiva è attesa per venerdì.

 

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.