Melendugno: profanata la tomba di una donna morta 21 anni fa

  |  MELENDUGNO (LE)  -  venerdì 12 luglio 2019 - 18:24

Forzata bara zinco, per gli inquirenti forse in cerca preziosi

di Redazione Norbaonline
Melendugno: profanata la tomba di una donna morta 21 anni fa

Ignoti hanno profanato la notte scorsa la tomba di una donna appartenete un tempo ad una famiglia facoltosa e sepolta nel cimitero di Melendugno. Si tratta di una tomba privata molto imponente contenete quattro sepolture, in una delle quali si trovano i resti della donna defunta nel 1998 a Bologna, città dove lavorava il figlio ortopedico e da dove il feretro , già sigillato, era arrivato poi in Salento per la tumulazione. Chi ha agito ha prima turato fuori la bara dalla cappella gentilizia per poi forzare la bara di zinco nella parte superiore in cerca a detta degli inquirenti forse di qualche monile prezioso che la donna potrebbe aver indossato al momento della dipartita terrena. La donna quando morì donò una somma cospicua al comune di Melendugno che poi venne destinata alle famiglie più indigenti. Da quanto sembra non ha più eredi nel comune salentino in grado di poter fornire elementi utili alle indagini affidate ai carabinieri. Già questa mattina sono stati effettuati ii lavori di ripristino dei luoghi violati. 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.