Mittal conferma cassa di integrazione ai sindacati

  |  TARANTO (TA)  -  lunedì 10 giugno 2019 - 18:37

I sindacati hanno chiesto all'azienda un ripensamento in attesa di essere convocati al Mise

di Redazione Norbaonline
Mittal conferma cassa di integrazione ai sindacati

ArcelorMittal conferma ai sindacati dei metalmeccanici riuniti nella sede di Confindustria la volonta' di ricorrere alla cassa integrazione per circa 1.400 addetti dello stabilimento di Taranto (Ex Ilva) a partire dal prossimo primo luglio per 13 settimane. Lo riferiscono i sindacalisti presenti al tavolo aggiungendo che, da parte loro, hanno richiesto all'azienda un ripensamento e sono in attesa di essere convocati al Mise per un incontro istituzionale col ministro Luigi Di Maio.

Ad ArcelorMittal "abbiamo chiesto di verificare e ripensare la scelta di ricorrere alla Cig perche' le difficolta' di mercato, che ci erano state gia' presentate, potevano e dovevano essere risolte esclusivamente attraverso la mancata risalita della produzione, che era gia' prevista a 6 milioni di tonnellate e si fermera' invece a 5". Cosi' il segretario nazionale della Fiom Cgil, Gianni Venturi, al termine dell'incontro con i vertici della multinazionale dell'acciaio. "Continuiamo a chiedere al Mise un incontro per una verifica della tenuta complessiva dell'accordo dello scorso 6 settembre", ha aggiunto Venturi che ha chi gli chiede se l'azienda si e' mostrata possibilista su un ripensamenti ha risposto: "Abbiamo molte riserve, ci e' sembrato che i margini di ripensamento non siano molto ampi". 

Arcelormittal Italia ritiene che l'incontro di oggi con i sindacati, tenutosi nella sede romana di Confindustria, "sia stato utile, confrontarsi e' sempre positivo. E' stata l'azienda a proporre ai sindacati, dopo l'incontro dello scorso gennaio, di rivedersi per un aggiornamento generale". Oggi "abbiamo spiegato nel dettaglio le critiche condizioni del mercato e abbiamo fornito aggiornamenti sullo stato di avanzamento del piano ambientale e industriale ricordando che
gli interventi su entrambi i fronti proseguono nelle tempistiche previste. Si tratta di investimenti per un totale complessivo di 2,4 miliardi, di cui 1,2 solo per la sostenibilita'", continua ArcelorMittal spiegando che nel corso dell'incontro e' stato anche fatto il punto su quanto l'azienda sta facendo sul tema dei contractors e della gestione degli acquisti. Sul tema delle risorse umane, poi, "abbiamo presentato la situazione dettagliata al 31 maggio - fa notare ArcelorMittal - confermando di aver rispettato tutti gli accordi presi, a cominciare da quello siglato lo scorso 6 settembre". Domani a Taranto si apriranno gli incontri sul merito del provvedimento e "sara' l'occasione per azienda e sindacati di entrare nel dettaglio dei numeri e delle modalita' per provare anche stavolta a condividere un percorso", conclude la nota. All'incontro in Confindustria, per ArcelorMittal erano presenti l'amministratore delegato, Matthieu Jehl, il direttore delle risorse umane, Annalisa Pasquini e il direttore degli acquisti, Emmanuel Rodriguez.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.