Brindisi: Ecotecnica, protesta sul monumento del marinaio

  |  BRINDISI (BR)  -  lunedì 3 giugno 2019 - 20:28

Su uno striscione hanno scritto : “Non siamo mafiosi, ma padri di famiglia. Ridateci la dignità, il lavoro non si tocca''

di Stefania Congedo
Brindisi: Ecotecnica,  protesta sul monumento del marinaio

Un pomeriggio di tensione quello vissuto a Brindisi dove 13 lavoratori della Ecotecnica hanno occupato il Monumento al Marinaio per protestare contro la sospensione cautelare dal lavoro legata a precedenti penali, disposta dalla ditta titolare dell’appalto per la raccolta differenziata dei rifiuti a Brindisi e San Donaci. I lavoratori dopo aver superato il cancello sono riusciti a raggiungere il torrione, minacciando di gettarsi nel vuoto. Su uno striscione hanno scritto : “Non siamo mafiosi, ma padri di famiglia. Ridateci la dignità, il lavoro non si tocca". La protesta è terminata quando sul posto è arrivato il direttore generale dell’azienda che ha convocato per domani mattina un incontro in Comune alla presenza dei sindacati e del Sindaco . Ecotecnica ha ribadito come la decisione scaturisca dai controlli disposti dall’organismo di vigilanza previsto dalla legge 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.