Potenza: morta durante intervento, chieste condanne per tre medici

  |  POTENZA (PZ)  -  lunedì 3 giugno 2019 - 19:27

I 3 sono imputati a vario titolo di omicidio colposo e falso in atto pubblico nel processo per la morte di una 71enne

di Alessandro Boccia
Potenza: morta durante intervento, chieste condanne per tre medici

Una condanna a tre anni di reclusione per il cardiochirurgo Nicola Marraudino, e a due anni per gli altri due medici, Michele Cavone e Matteo Galatti, sono state chieste dal pm di Potenza, Anna Gloria Piccininni nel processo per la morte di Elisa Presta, la 71enne di Potenza, avvenuta nel 2013, durante un intervento per la sostituzione di una valvola aortica nell'ospedale "San Carlo" del capoluogo lucano. I tre medici, imputati a vario titolo di omicidio colposo e falso in atto pubblico finirono agli arresti domiciliari nell'ottobre del 2014. L'inchiesta della Procura parti' da un audio in cui alcuni medici parlavano dell'intervento e delle modalita' con cui era stata effettuata la sostituzione della valvola, dei chirurghi presenti e delle difficolta' incontrate nel corso dell'operazione. La prossima udienza si svolgera' il 1 luglio. 

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.