Collepasso: parricidio, la confessione non convince

  |  COLLEPASSO (LE)  -  sabato 1 giugno 2019 - 17:14

L'uomo ha bruciato vivo il padre 89enne, lunedì l'autopsia per chiarire l'accaduto

di Antonio Lorusso
Collepasso: parricidio, la confessione non convince

Non convince la versione di Vittorio Leo, l'agente immobiliare che quattro giorni fa ha ucciso il padre 89enne bruciandolo vivo nella villetta di collepasso. Segni di bruciature sono stati trovati sul capo della vittima mentre il figlio sostiene di avergli gettato, in preda alla rabbia, l'alcol sul torace mentre si medicava una ferita alla mano e, che l'anziano avrebbe preso fuoco perche' si trovava vicino ai fornelli accesi. Le ustioni sulla testa farebbero invece pensare a tutt'altro. Si sospetta che l'omicida non solo gli abbia gettato l'alcol in bagno, dove e' stato trovato il cadavere, ma che poi gli abbia dato fuoco con l'accendino. Sara' l'autopsia, prevista per lunedi, a chiarire quanto accaduto. 

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.