Carapelle, ex vicepresidente Foggia calcio vittima di intimidazione

CRONACA  |  CARAPELLE (FG)  -  venerdì 31 maggio 2019 - 08:51

In presenza del figlio due uomini incappucciati lo hanno minacciato con una pistola

di Pietro Loffredo
Carapelle, ex vicepresidente Foggia calcio vittima di intimidazione

E’ stato minacciato con una pistola da due uomini incappucciati, alla presenza di suo figlio; è scappato e, saltando una recinzione, è caduto a terra, fratturandosi una clavicola: vittima della grave intimidazione, avvenuta ieri sera, a Carapelle, è stato il commercialista Massimo Curci, ex vice presidente del Foggia calcio, che fu arrestato lo scorso anno nell’ambito di un’inchiesta della procura antimafia di Milano con l’accusa di autoriciclaggio. Curci è stato trasportato al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Foggia. Il commercialista stava lasciando l’attuale posto di lavoro, una cooperativa agricola, nei pressi della sua abitazione, quando è stato affrontato da due uomini incappucciati e armati.
Curci era in compagnia del figlio 20enne, che ha assistito alla scena. Quando si è reso conto della grave minaccia, è fuggito a piedi, cercando di scavalcare una recinzione, ma è caduto rovinosamente, mentre i due banditi sono scappati.
Nel febbraio di due anni fa, ignoti esplosero alcuni colpi di arma da fuoco contro l’abitazione di Curci. Sull’accaduto indagano i carabinieri, che stanno acquisendo i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.