Bancarotta fraudolenta, ai domiciliari padre e figlio

  |  CEGLIE MESSAPICA (BR)  -  venerdì 17 maggio 2019 - 21:40

I due imprenditori sono ai domiciliari nel Brindisino

di Redazione Norbaonline
Bancarotta fraudolenta, ai domiciliari padre e figlio

Con le accuse di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale e simulazione di reato aggravata due imprenditori edili di Ceglie Messapica, Luigi e Lorenzo Elia, padre e figlio, sono stati arrestati e posti ai domiciliari dai militari della Guardia di finanza. Il provvedimento cautelare e' stato emesso dal gip del Tribunale di Brindisi su richiesta della Procura. Secondo le accuse, prima che fosse dichiarato il fallimento della societa', per un valore di oltre tre milioni di euro, e per salvaguardare i propri beni, i due imprenditori avrebbero compiuto azioni fraudolente destinando una notevole parte del patrimonio della societa' ad operazioni economiche ritenute "palesemente imprudenti"; avrebbero anche distratto diversi immobili con appositi atti di cessione nei confronti di una societa' terza riconducibile allo stesso nucleo familiare e trasferito denaro dai conti aziendali a quelli personali. Nel corso degli accertamenti, culminati nella verifica delle movimentazioni finanziarie e della situazione patrimoniale della società, le Fiamme gialle hanno contestato ai due imprenditori una simulazione di reato legata alla presentazione di una falsa denuncia di furto di attrezzature edili rientranti nel patrimonio aziendale. 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.