Lecce, accusati di aver causato morte di 87enne: assolti quattro medici

  |  LECCE (LE)  -  venerdì 19 aprile 2019 - 19:50

Il fatto non sussiste. Fatti contestati risalgono al 2013

di Redazione Norbaonline
Lecce, accusati di aver causato morte di 87enne: assolti quattro medici

Il giudice monocratico del Tribunale di Lecce, Annalisa De Benedictis, ha assolto con la formula piena "perche' il fatto non sussiste" quattro medici - all'epoca dei fatti contestati in servizio all'ospedale Vito Fazzi di Lecce - accusati di aver causato nel settembre 2013, per negligenza e imperizia, la morte di un'anziana di 87 anni sottoposta tre mesi prima ad un'intervento di quadrantectomia esterna della mammella sinistra colpita da un carcinoma, benchè le condizioni di salute della donna - secondo l'accusa - per la presenza di concomitanti patologie vascolari sconsigliassero la tipologia di intervento. Sono stati assolti Corrado Manca, all'epoca primario dell'unità operativa di Chirurgia generale, e il suo aiuto Salvatore De Luca; il primario di Anestesia, Raffaele Caione; e Sergio Sforza, il medico di turno del reparto di Chirurgia generale. I familiari della dell'anziana si erano costituiti parte civile chiedendo un milione di euro.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.