Molfetta, omicidio Bufi: bocciati i ricorsi di assoluzione

CRONACA  |  MOLFETTA (BA)  -  giovedì 18 aprile 2019 - 19:18

La Cassazione ha respinto le richieste delle tre donne che avrebbero aiutato l'omicida

di Giovanni Di Benedetto
Molfetta, omicidio Bufi: bocciati i ricorsi di assoluzione

La Corte di Cassazione ha messo per sempre la parola fine al caso dell’omicidio di Anna Maria Bufi, la ragazza assassinata a Molfetta il 4 marzo del 1992, e il cui assassinio è rimasto senza colpevole. I giudici hanno infatti dichiarato inammissibili i ricorsi delle sorelle Teresa ed Anna Andriani e della cugina Teresa Cafagna che chiedevano la piena assoluzione dopo essere state accusate di favoreggiamento del presunto assassino, il professore di educazione fisica Marino Domenico Bindi morto a dicembre del 2012 nel corso del processo d’Appello. Secondo l’accusa le tre donne lo avrebbero aiutato negando di sapere particolari sull'omicidio. Il tribunale di Trani le assolse, due perché il reato si era prescritto, l’altra perché dichiarata non punibile, in Appello la sentenza fu confermata e ora la Cassazione ha ritenuto i ricorsi inammissibili. Bindi, lo ricordiamo, morì durante le fasi finali del processo di secondo grado, dopo cioè che la Cassazione aveva annullato la sentenza della corte d’assise d’Appello con la quale era stato assolto, confermando la decisione della corte d'assise di Trani. 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.