La bestia in casa: costringeva compagna disabile a prostituirsi

  |  BARLETTA (BT)  -  sabato 29 dicembre 2018 - 09:47

L'uomo sottraeva la pensione della donna per giocare allo slot machine

di Giovanni Di Benedetto
La bestia in casa: costringeva compagna disabile a prostituirsi

I carabinieri hanno arrestato a Canosa di Puglia con l’accusa di stalking, induzione e sfruttamento della prostituzione e danneggiamento seguito da incendio, un uomo di 54 anni. Le indagini sono scattate all’indomani della denuncia della vittima, una donna 50enne che era diventata vittima delle violenze da parte dell’uomo che approfittando dello stato di invalidità della compagna, le sottraeva la pensione per giocare alle macchinette. In più occasioni, quando il denaro non bastava, minacciava la donna con un coltello, costringendola a prostituirsi procacciando lui stesso i clienti. Non le consentiva di assumere le medicine di cui aveva bisogno, obbligandola a bere alcolici. Dopo alcuni mesi di queste violenze la donna, grazie all’aiuto di un’amica con cui si era confidata, aveva deciso di lasciare l’uomo trasferendosi temporaneamente a casa dell’amica. Da qui gli atti persecutori messi in atto dal 54enne, il quale, con sms e telefonate quotidiane, minacciava di morte la sua ex convivente per ottenerne il ritorno a casa. L’uomo aveva cominciato anche ad appostarsi fuori casa delle due donne e in un’occasione aveva incendiato l’auto dell’amica. 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.