San Severo, femminicidio sventato dai carabinieri

  |  SAN SEVERO (FG)  -  giovedì 29 novembre 2018 - 11:23

L'uomo stava strangolando la ragazza nell'androne di un palazzo

di Maria Liuzzi
San Severo, femminicidio sventato dai carabinieri

Femminicidio sventato a San Severo: i carabinieri hanno soccorso una ragazza disperata, in ansia per le sorti della sorella. Mentre stavano passeggiando in centro, l’ex fidanzato della giovane l’ha aggredita e trascinata via con la forza. I militari si sono lanciati all’inseguimento di dei due, sorprendendoli nell’androne di un palazzo mentre l’uomo – un bulgaro 40enne residente ad Eboli - stringeva con forza le mani al collo della vittima. Dopo una dura colluttazione i carabinieri sono riusciti a liberare la vittima, che oramai aveva perso i sensi. La ragazza ha raccontato il suo calvario, cominciato dopo l’interruzione della convivenza. L’ex fidanzato e’ finito nel carcere di Foggia.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.