San Severo, femminicidio sventato dai carabinieri

  |  SAN SEVERO (FG)  -  giovedì 29 novembre 2018 - 11:23

L'uomo stava strangolando la ragazza nell'androne di un palazzo

di Maria Liuzzi
San Severo, femminicidio sventato dai carabinieri

Femminicidio sventato a San Severo: i carabinieri hanno soccorso una ragazza disperata, in ansia per le sorti della sorella. Mentre stavano passeggiando in centro, l’ex fidanzato della giovane l’ha aggredita e trascinata via con la forza. I militari si sono lanciati all’inseguimento di dei due, sorprendendoli nell’androne di un palazzo mentre l’uomo – un bulgaro 40enne residente ad Eboli - stringeva con forza le mani al collo della vittima. Dopo una dura colluttazione i carabinieri sono riusciti a liberare la vittima, che oramai aveva perso i sensi. La ragazza ha raccontato il suo calvario, cominciato dopo l’interruzione della convivenza. L’ex fidanzato e’ finito nel carcere di Foggia.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.