Ferito e abbandonato al pronto soccorso: il movente di Ruggiero Leone

  |  MARGHERITA DI SAVOIA (BT)  -  venerdì 23 novembre 2018 - 12:08

L'agguato a causa di una lite superficiale

di Maurizio Marangelli
Ferito e abbandonato al pronto soccorso: il movente di Ruggiero Leone

Chiarito l'agguato del 14 novembre scorso a Margherita di Savoia di cui era rimasto vittima il fabbro 41enne Giuseppe Sciotti, poi lasciato davanti al pronto soccorso dell'ospedale di Barletta dove e' stato sottoposto ad intervento chirurgico. E' stato individuato e arrestato dai carabinieri l'autore del ferimento. Si tratta Ruggiero Leone, pregiudicato di 34 anni, di Margherita di Savoia. Avrebbe agito per vendicarsi dopo una banale lite per una precedenza all'uscita di un garage. Determinante per le indagini, oltre alla testimonianza della vittima, la visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza dell'officina del fabbro che era nel suo furgone in compagnia di due collaboratori e si stava recando a Barletta quando e' scattato l'agguato a colpi di pistola


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.