Omicidio Bruno, si segue la pista garganica

  |  FOGGIA (FG)  -  giovedì 22 novembre 2018 - 11:27

La vittima è stata uccisa da 25 pallettoni fucile

di Redazione Norbaonline
Omicidio Bruno, si segue la pista garganica

Colpito, in più parti del corpo, da 25 pallettoni. Così è stato ucciso Rodolfo Bruno, il 39enne ucciso giovedì scorso in un bar di un'area di servizio alla periferia di Foggia. Lo ha stabilito l'autopsia eseguita nelle scorse ore dagli esperti di medicina legale degli Ospedali Riuniti di Foggia. Una vera e propria pioggia di fuoco che non ha lasciato scampo alla vittima. Un omicidio in perfetto stile mafioso. Tre i killer che sono entrati nel bar sparando con due fucili calibro 12 e una pistola 9x21. Bruno non è riuscito a scappare: tutte le vie di fuga erano state bloccate dai killer che poi sono fuggiti a bordo di un'automobile condotta da una quarto complice. Silenzio assoluto da parte degli investigatori sulle possibili piste per spiegare il secondo omicidio messo a segno in città dall'inizio dell'anno. Dalle armi utilizzate però non si esclude che i killer possano essere arrivati dal Gargano. Una ipotesi al vaglio degli investigatori, in considerazione che in passato ci furono scambi di favore tra le
organizzazioni criminali garganiche e quelle del capoluogo dauno.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.