Teleperformance Taranto, a rischio 60 posti di lavoro

  |  TARANTO (TA)  -  lunedì 29 ottobre 2018 - 16:27

Il decreto ''Dignità'' rischia di far saltare l'occupazione di 60 lavoratori precari

di Redazione Norbaonline
Teleperformance Taranto, a rischio 60 posti di lavoro

Il decreto "Dignità" rischia di far saltare l'occupazione di 60 lavoratori precari del call center della multinazionale Teleperformance a Taranto. La Cgil, attraverso il sindacato Nidil, rilancia l'allarme confermando che "si svolgerà dalle 9.30 di mercoledi' 31 ottobre il sit-in di protesta dei lavoratori somministrati di Teleperformance. Il raduno sarà davanti ai cancelli della multinazionale che si occupa di comunicazione al quartiere Paolo VI di Taranto". Per Daniele Simon, segretario Nidil Cgil Taranto, "quel decreto "Dignita'" nel percorso che auspica, e che pure sentiamo di condividere in maniera ideale, di fatto passa su molti lavoratori che, dall'1 novembre, nel sito di Taranto, potrebbero trovarsi senza piu' un lavoro. Per questa ragione contiamo di lanciare appelli all'ascolto e la condivisione delle nostre preoccupazioni". "Lo abbiamo fatto anche con l'azienda, continua il Nidil Cgil di Taranto, proponendo insieme all'Slc una bozza di accordo che garantisse una sorta di garanzia di continuita' occupazionale, ma siamo stati inascoltati. Ora, a fronte della perdita della commessa per Enel Mercato Libero, ci proviamo anche con i consiglieri regionali e i deputati tarantini eletti in questa
circoscrizione che abbiamo invitato ufficialmente all'iniziativa di mercoledì" conclude il sindacato.


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.