Stage S.Marco: grande commozione per le vedove dei contadini uccisi

  |  SAN MARCO IN LAMIS (FG)  -  mercoledì 17 ottobre 2018 - 14:49

''Si cercano gravi indizi su altri soggetti già individuati''

di Redazione Norbaonline
Stage S.Marco: grande commozione per le vedove dei contadini uccisi

Le vedove dei due contadini uccisi perche' testimoni scomodi della strage di San Marco in Lamis hanno appreso con "grandissima commozione" la notizia dell'arresto di uno dei presunti responsabili dell'uccisione dei loro mariti. Lo ha raccontato ai giornalisti il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe. "Questa mattina, ha detto il procuratore, si sono vissuti momenti di grandissima commozione quando un ufficiale dell'Arma si e' recato dalle due vedove dei fratelli
Luciani, vittime innocenti della strage, per comunicare che il primo degli esecutori di quell'orrendo crimine era stato
arrestato". Volpe ha voluto sottolineare che "quello di oggi e' solo il primo risultato, le indagini sono tuttora in corso per
l'acquisizione di elementi di gravita' indiziaria a carico di altri soggetti, gia' individuati". Sugli sviluppi investigatori e' intervenuto in videoconferenza dall'Olanda Filippo Spiezia, magistrato di Eurojust. "In un momento - ha sottolineato - in cui le istituzioni europee sono criticate, e' importante comprendete che noi lavoriamo al servizio dei cittadini di tutta l'Unione europea per garantire la loro sicurezza, noi siamo moltiplicatori delle vostre potenzialita' operative e investigative". 


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.