Omicidio Noemi, chiesti 18 anni per Lucio

  |  SPECCHIA (LE)  -  martedì 2 ottobre 2018 - 14:02

Un altro anno e mezzo di carcere è stato chiesto dal pm per reati collaterali

di Redazione Norbaonline
Omicidio Noemi, chiesti 18 anni per Lucio

Il pm Anna Carbonara ha chiesto, nell'ambito del processo con rito abbreviato che si sta tenendo davanti ai giudici del Tribunale dei Minorenni di Lecce, la condanna a 18 anni di carcere per Lucio Marzo, per l'omicidio della sua fidanzata, la sedicenne Noemi Durini, di Specchia, uccisa il 3 settembre dello scorso anno. Un altro anno e mezzo di carcere e' stato chiesto dal pm per reati collaterali, confluiti nel procedimento.

I reati 'collaterali' confluiti nel fascicolo riguardante l'uccisione di Noemi sono: ricettazione, furto, lesioni personali (avrebbe picchiato la sua fidanzatina) e danneggiamento di una vettura. L'avvocato della famiglia di Noemi, Francesco Zacheo, ha detto che la pena richiesta "non e' congrua perchè è stata uccisa una ragazza di 16 anni con crudeltà". "Una richiesta di pena troppo alta", invece per l'avvocato Luigi Rella, difensore di Lucio.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.