Taranto, commercianti contro film Netflix

CRONACA  |  TARANTO (TA)  -  venerdì 28 settembre 2018 - 17:18

Si dissocia Confesercenti, l’assessore Marti annuncia pugno duro

di Antonio Lorusso
Taranto, commercianti contro film Netflix

Esplode la protesta dei venditori ambulanti della città vecchia di Taranto per le riprese del film "Six Undergroud" che stanno paralizzando il traffico e parte delle attività del borgo antico. Un gruppo di commercianti - soprattutto venditori di frutta e verdura e di pesce e cozze nere - ha piazzato nel centro di via Garibaldi i cassonetti della spazzatura, incendiandone alcuni e impedendo l'accesso ai mezzi di Netflix, produttore del film da 150 milioni di dollari. Lamentano il crollo delle vendite a causa dei tanti divieti e chiedono il risarcimento dei danni. La protesta, durata circa un'ora, è poi rientrata per l'intervento di Digos, carabinieri e polizia municipale. Le riprese andranno avanti fino al 6 ottobre con limitazioni varie. Duro il commento di Confesercenti: non si possono rivendicare diritti andando a ledere il lavoro altrui. Anche l'assessore Marti dissente dalla protesta e annuncia il pugno duro con chi persegue la via dell'illegalità. 


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.