Ex sindaci Brindisi a giudizio per abuso ufficio e falso

  |  BRINDISI (BR)  -  giovedì 27 settembre 2018 - 21:01

Consales e Carluccio avrebbero favorito nomina dirigente

di 
Ex sindaci Brindisi a giudizio per abuso ufficio e falso

Con le accuse di abuso d'ufficio e di falso ideologico nella nomina di una dirigente del settore Servizi sociali del Comune, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio di due ex sindaci di Brindisi, Mimmo Consales (eletto con il Pd poi autosospeso in seguito ad altre vicende giudiziarie) e Angela Carluccio, centrista, succedutagli dopo l'arresto e le dimissioni.  Secondo le ipotesi accusatorie i due ex amministratori, oggi entrambi lontani dalla politica, con condotte separate avrebbero
provocato un ingiusto vantaggio a una dipendente comunale, Maria Rosaria Rubino, oggi in pensione ed estranea all'inchiesta, conferendole un incarico che comportava il mutamento della posizione economica, conferito senza una procedura ad evidenza pubblica. L'udienza preliminare e' fissata per il 17 gennaio prossimo. Le indagini, condotte dai carabinieri del Nas e coordinate dal pm Pierpaolo Montinaro, sono state avviate dopo un esposto di due ex consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Stefano Alparone ed Elana Giglio. Il Comune di Brindisi e' ritenuta dalla Procura persona offesa e potra' costituirsi parte civile. 


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.