Emesso francobollo San Pio, annullo speciale con Conte

ATTUALITÀ  |  SAN GIOVANNI ROTONDO (FG)  -  domenica 23 settembre 2018 - 15:05

Il premier: “traiamo tante energia anche per la nostra attività di governo”

di Redazione Norbaonline
Emesso francobollo San Pio, annullo speciale con Conte

"Da Presidente del Consiglio non posso non ricordare il carisma e la capacità di Padre Pio di dedicare la sua vita al prossimo e al bene comune. Padre Pio ha inciso profondamente nella vita religiosa del nostro Paese, e non solo nel nostro Paese". Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte alla cerimonia di presentazione dell'emissione del francobollo per il cinquantesimo anniversario della morte di Padre Pio. Il presidente del Consiglio ha apposto insieme all'Ad di Poste Italiane Matteo Del Fante l'annullo speciale timbrando la cartolina postale affrancata con il francobollo dedicato al frate cappuccino. Il francobollo, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico nel valore di 1,10 euro, è stato creato su un bozzetto di Rita Fantini e raffigura San Pio nell'atto di sollevare il calice durante una celebrazione eucaristica. Subito dopo Conte si è recato alla messa in un Santuario di Padre Pio gremito di fedeli in ogni ordine di posti. Oltre al premier presente alla messa - officiata dal presidente della Cei Gualtiero Bassetti - anche il presidente della Regione Michele Emiliano.

"È una bella sensazione, traiamo tante energia anche per la nostra attività di governo". Ha detto il premier Giuseppe Conte a margine delle celebrazioni di Padre Pio. "Porto con me la sua forza", ha proseguito il capo del governo che ricorda il giorno della morte di Padre Pio, 50 anni fa: "Ero a Candela, ero piccolissimo. E ricordo che quel giorno mio padre entrò in casa e annunciò la morte del frate cappuccino".

"Ritornerò domani a Roma, stiamo lavorando a dei passaggi molto significativi nella nostra esperienza di governo, abbiamo una manovra in pieno corso alla quale stiamo lavorando tutti con estrema dedizione e concentrazione", ha aggiunto il presidente del Consiglio. "Amare il prossimo è un fondamentale precetto della vita cristiana, ma anche di chiunque si assume la responsabilità di guardare al bene comune e di non guardare al proprio orto".

“Ho fiducia in tutti i ministri. Ho letto di qualche polemica ma lasciano il tempo che trovano", ha sottolineato il premier. “Il reddito di cittadinanza anche agli stranieri? Non entro nei dettagli, stiamo valutando tutti gli aspetti tecnici. Sul decreto Genova stiamo chiudendo il cerchio, in questo momento è al ministero dell'Economia, stiamo aspettando gli ultimi rilievi per trasmetterlo a brevissimo al Quirinale, perchè possa andare in Gazzetta Ufficiale.

"La manovra non deve essere miracolosa, ma utile al Paese, coraggiosa, seria, razionale, ben costruita. Andiamo oltre sterili polemiche, che di certo non aiutano. Vogliamo fare una manovra nell'interesse di tutti, realizzeremo tutti i punti significativi del programma annunciato ai cittadini, scrivendoli nel contratto di governo", ha concluso il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

"San Pio muove mondi interi, da quello della sanità a quello dell'ospitalità, ma è soprattutto un esempio da imitare perchè è stato il Santo della povera gente. Non era molto interessato ai potenti quanto invece ai deboli e ai piccoli. Mi auguro che la politica sappia imitare il suo esempio", ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.