Calcio, il Tar respinge il ricorso di Giancaspro

  |  BARI (BA)  -  giovedì 20 settembre 2018 - 16:50

Giudice rigetta istanza Giancaspro e rinvia a udienza al 3 ottobre

di Redazione Norbaonline
Calcio, il Tar respinge il ricorso di Giancaspro

Il Tar Puglia ha rigettato l'istanza della FC Bari 1908 relativa alla richiesta di sospendere d'urgenza l'affidamento dello Stadio San Nicola alla SSC Bari di Luigi De Laurentiis. Il presidente della prima sezione del Tribunale amministrativo, Angelo Scafuri, con un provvedimento di poche pagine a seguito di una breve udienza celebrata questa mattina, ha ritenuto che "non appare suscettibile di favorevole odierno apprezzamento cautelare ogni pregiudizio" concernente "lo svolgimento dell'incontro di calcio previsto per il 23 settembre". La società FC Bari 1908 e il suo legale rappresentante e liquidatore Cosmo Giancaspro, impugnando una decina di atti del Comune di Bari relativi all'intera procedura di affidamento del titolo sportivo e della concessione provvisoria dello Stadio, chiedevano al Tar un provvedimento urgente che annullasse l'efficacia di quegli atti entro la data della prima partita in casa della nuova squadra del Bari, prevista per domenica, con l'obiettivo di tornare in possesso dell'impianto sportivo per poter iscrivere la propria società al campionato di terza categoria. Il giudice, rigettando l'istanza, ha rinviato la questione al prossimo 3 ottobre per la trattazione collegiale della causa in camera di consiglio.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.