Barletta, rifiuti in cementeria: chiesta assoluzione

  |  BARLETTA (BT)  -  lunedì 10 settembre 2018 - 18:26

La sentenza è prevista per il prossimo 8 ottobre

di Giovanni Di Benedetto
Barletta, rifiuti in cementeria: chiesta assoluzione

Come per gli 8 imputati che hanno scelto il rito abbreviato, anche per gli altri 9 che hanno preferito la strada del dibattimento la procura di Trani ha chiesto l'assoluzione nel processo sulla presunta illecita gestione dell’impianto di incenerimento dei rifiuti della cementeria della Buzzi Unicem di Barletta. La sentenza è prevista per il prossimo 8 ottobre. Il 18 settembre invece è attesa la sentenza del gup per l'altro troncone del processo in cui sono imputati i tecnici di Arpa Puglia e del comitato tecnico della provincia di Barletta – Andria – Trani. Con il rito ordinario sono alla sbarra invece i rappresentanti legali dell’azienda e di quelle che conferivano nell’impianto. Le ipotesi di reato contestate, a vario titolo, sono di delitto colposo di danno, delitti colposi contro l’ambiente, falso ideologico, abuso d’ufficio, e violazione della normativa in tema ambientale. Secondo l’accusa, che era stata imbastita dal pm Antonio Savasta, adesso trasferito a Roma, la cementeria avrebbe violato il piano regionale di gestione dei rifiuti ottenendo indebitamente una autorizzazione ad aumentare la quantita' di quelli speciali da incenerire, passando da 51.000 a 65.000 tonnellate annue.


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.