Ilva: lunedì riparte la trattativa

  |  TARANTO (TA)  -  sabato 4 agosto 2018 - 18:12

In programma incontro Di Maio, sindacati e ArcelorMittal

di Redazione Norbaonline
Ilva: luned riparte la trattativa

Riparte lunedì, alle 13, al Mise, la trattativa fra sindacati e ArcelorMittal per discutere il piano industriale e ambientale dell'Ilva proposto dal colosso siderurgico. Lo si apprende da fonti sindacali. All'incontro parteciperà il ministro dello sviluppo economico Luigi di Maio.

Se la Fiom ritiene gli impegni di Arcelor non sufficienti, la Fim chiede al governo di prendere una decisione  senza ulteriori perdite di tempo.

L'incontro fa seguito alla trattativa della scorsa settimana per affrontare, con un tavolo allargato a una sessantina fra enti locali, associazioni e comitati, le problematiche ambientali e sanitarie del complesso industriale tarantino, le garanzie messe in campo dalla cordata guidata dal colosso siderurgico.

Le proposte di Arcelor, che aveva presentato una serie di impegni addizionali per l'ambiente, non hanno soddisfatto del tutto il ministro, che ha parlato di "qualche passo avanti".

Il tavolo che si apre lunedì in via Veneto ha esiti incerti. Sullo sfondo, lo scontro politico fra la volontà dell'esecutivo di portare avanti una linea di discontinuità nella gestione e una polemica aspra con l'opposizione, mentre il tempo stringe. A settembre, hanno ammonito i commissari, quando scadrà l'amministrazione straordinaria la cassa sarà vuota.

La Fiom Cgil di Taranto ritiene "non esaustivi" gli impegni aggiuntivi al contratto di aggiudicazione dell'Ilva presentato da Am InvestCo e chiede "pertanto di avere una copia delle controproposte dei Commissari Straordinari da cui è scaturito il testo dell'addendum". Il segretario territoriale Giuseppe Romano e il coordinatore delle Rsu Francesco Brigati (componente della segreteria Fiom) dicono che "gli impegni concretamente assunti non prendono in considerazione le richieste delle organizzazioni sindacali sulla garanzia di mantenere gli attuali livelli occupazionali". Marco Bentivogli, segretario generale della Fim-Cisl, pone l'accento sul fattore tempo, dopo che i tre commissari del gruppo siderurgico hanno detto in Senato che a settembre la cassa finirà e che entro l'anno serviranno altri 132 milioni di euro per salvare il gruppo siderurgico. "Ad oggi tutto lascia intendere che si vada alla ricerca di pretesti per annullare la gara. Deve essere chiaro che le conseguenze di un eventuale annullamento sarebbero devastanti", spiega il sindacalista.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.